01. Politiche Sociali

CITTÀ SOLIDALE E POLITICHE SOCIALI

Revisione della modalità di erogazione dei contributi e ottimizzazione delle risorse.
Accesso ai fondi regionali per la realizzazione di alloggi sociali.

Sostegno alle categorie più deboli con fondi per la riduzione dei canoni di locazione e dei tributi comunali.

Destinazione di alloggi di proprietà del Comune ad uso temporaneo per emergenza abitativa.
Raccolta generi alimentari presso gli esercizi commerciali per distribuire alle famiglie meno abbienti, in accordo con le associazioni di volontariato.

Istituzione della Scuola di Arte e Mestieri con artigiani pensionati per i ragazzi in condizioni di disagio sociale o di elusione e dipendenza, da situare nei beni confiscati alla camorra.

Estensione della collaborazione con il volontariato e con le cooperative sociali per fornire agli anziani, in condizioni di indigenza, maggiore assistenza.

Istituzione dell’Osservatorio Sociale per analizzare le domande di assistenza e le richieste di sostegno per le fasce deboli.

Istituzione della giornata del baratto per consentire ai cittadini di scambiare e mettere a disposizione oggetti inutilizzati ma funzionanti.

Sostegno per neo mamme con bambini in età prescolare.

Casa famiglia per anziani.

Centro di aggregazione per ragazzi autistici e minori con disabilità di altro tipo, con corsi di formazione e professionalizzanti.

Casa di accoglienza per donne maltrattate.

Sportello di ascolto per padri separati.

Costituzione parte civile nei processi giudiziari per i reati di violenza sulle donne.

 

ISTITUZIONE MENSA DEI POVERI

Realizzazione di una struttura da destinare ad attività a sostegno delle fasce deboli, gestita da associazioni e/o enti privati, in via Alveo Sant’Alfonso come previsto dal cambio di destinazione d’uso dell’area, già approvato in consiglio comunale.

 

CUCINA E MENSA COMUNALE IN PROJECT FINANCING

Istituzione della cucina comunale per le scuole con mensa pubblica per le fasce deboli (Fatto un primo bando verrà riproposto)

 

CASSA Di SOLIDARIETÀ PER LA COMUNITÀ

Incremento del fondo di solidarietà, già costituito, al fine di garantire sostegno alle famiglie meno abbienti.

02. Politiche Giovanili

Creazione di uno sportello in grado di offrire attività di ascolto, consulenza, sostegno, ai ragazzi che si trovano in situazione di difficoltà (difficoltà negli studi, dispersione scolastica, incertezza rispetto alle scelte, ecc.).

Istituzione del Consiglio Comunale dei ragazzi.

Sostegno alle attività in grado di stimolare la progettualità, la partecipazione e la creatività dei ragazzi in collaborazione con le scuole del territorio.

Attività socio-educative di rete, di animazione socio-culturale e laboratoriali: in collaborazione con le associazioni giovanili e la scuola.

03. Ambiente

AGRICOLTURA

Denominazioni Comunali di Origine per i prodotti agricoli e sostegno al reddito agricolo
Creazione del “Mercato del Contadino” – “Mercato a Chilometro zero”, con vendita diretta di prodotti ortofrutticoli, in cui i venditori del territorio Angrese aderiscono ad un “Disciplinare di Produzione”, capace di garantire un’agricoltura ecosostenibile e biologica.
Agricoltura sociale: assegnazione di terre pubbliche per la creazione di aziende agricole.

MOBILITÀ
Istituzione di zone a traffico limitato (Z.T.L.) e aree pedonali con parcheggi di prossimità o rionali.
Convenzione con Autostrade S.p.A. per l’utilizzo del parcheggio situato presso lo svincolo Angri Sud per poter effettuare l’interscambio con bus di linea e navette elettriche per luoghi turistici e traffico urbano: da realizzare tramite un finanziamento in partenariato pubblico-privato, senza oneri a carico del Comune.

Creazione di piste ciclabili.

RIFIUTI

Rifiuti zero e aumento sinergia tra Azienda Speciale e imprese private.

Potenziamento Angri Eco Servizi con ulteriori autorizzazioni per la raccolta e il trasporto di nuovi codici CER (Catalogo Europeo Rifiuti) per le imprese del territorio e con relativa gestione dei tributi relativi ai rifiuti.

Delocalizzazione di Angri Eco Servizi in Via Campia come previsto dal PUC.

Rafforzare il percorso di raccolta differenziata con l’introduzione dei principi 4R (Riduzione, Riutilizzo, Riciclo, Recupero).

Potenziamento dell’educazione ambientale con incentivazione pel progetto “plastic free”

TERRITORIO SICURO

Riduzione rischio idrogeologico: pulizia e manutenzione periodica di alvei e canali con completamento degli interventi per il ripristino della rete idrografica dei canali e degli alvei stessi.

Con particolare attenzione al monitoraggio e alla prevenzione dal rischio idrogeologico, nelle aree a rischio (alveo Sant’Alfonso, il canale di via Ponte Aiello, il canale che scorre in via Monte Taccaro e in via Del Monte, il canale tombato in via dei Goti che si unisce con la vasca di raccolta di Santa Maria delle Grazie, il canale San Tommaso, il Rio Sguazzatorio, il canale che defluisce nella vasca di via Santa Lucia).

TUTELA DELLA SALUTE E LOTTA ALL’INQUINAMENTO

Monitoraggio continuo degli inquinanti e diffusione pubblica dei dati con azioni a tutela della collettività.

 

URBANISTICA ED EDILIZIA SOSTENIBILE

Recupero e ristrutturazione del patrimonio disponibile attraverso la creazione di una Società di Trasformazione Urbana.

Riqualificazione del centro storico.

VERDE PUBBLICO

Manutenzione del verde, completamento del VTA. Monitoraggio continuo del patrimonio arboreo.
Creazione di orti sociali.

 

TUTELA DEGLI ANIMALI

Riduzione della TARI per chi adotta un cane dal canile comunale.

Creazione sul sito web del comune di una banca dati dove convogliare tutti i casi di animali adottabili, smarriti e ritrovati.

Promozione di progetti didattici nelle scuole sulla tutela e sul rispetto degli animali in collaborazione con le associazioni animaliste.

04. Occupazione e Sviluppo Economico

START-UP

Sostegno alle start-up avviate con l’attivazione del Progetto Benessere Giovani.

lncubatore di imprese da realizzare con i Fondi Comunitari.

Potenziamento dello SUAP (Sportello Unico per le Attività Produttive).

Sostegno all’imprenditoria locale con la creazione di un apposito Sportello Impresa per informazioni su finanziamenti e opportunità di mercato, anche mediante la partecipazione al capitale sociale.

Incentivi tributari per l’apertura di nuove attività commerciali.

Sostegno alle attività di artigianato digitale per favorirne l’insediamento in spazi comunali in disuso.

MERCATO SETTIMANALE E MERCATINI RIONALI

Delocalizzazione del mercato settimanale.

Realizzazione in diversi punti del territorio dì altrettanti mercatini rionali.

 

IDENTITÀ E MARKETING TERRITORIALE

Definizione di un marchio per sostenere le attività commerciali e turistiche, per la valorizzazione del patrimonio storico artistico e culturale della città.
Valorizzazione di prodotti tipici a sostegno di percorsi enogastronomici.

 

INNOVAZIONE E CONNETTIVITÀ

Innovazione tecnologica ICT con Sistema Informatico Comunale a banca dati unificata.
Potenziamento Wi-fi Free su tutto il territorio comunale.

Promozione di corsi di alfabetizzazione informatica per gli anziani.

 

UFFICIO EUROPA E PROGETTUALITÀ

Impulso alla promozione dello sviluppo economico, sociale e culturale mediante l’accesso diretto ai Fondi Comunitari da mettere in relazione con le concrete esigenze del territorio, attraverso la creazione di un apposito ufficio.

 

STRUTTURA AMMINISTRATIVA

Modernizzazione e razionalizzazione dell’organizzazione amministrativa del Comune
Formazione, professionalità e dignità per aumentare la qualità dell’azione amministrativa e dei servizi erogati.

Trasparenza come principio guida dell’azione amministrativa.

Semplificazioni delle procedure con la revisione dei regolamenti ed eliminazione di passaggi superflui.
Gestione diretta dei tributi per una sana e corretta gestione delle finanze comunali con ricorso a finanziamento pubblico-privato per la realizzazione delle opere prioritarie (Istituito Ufficio Tributi).

Introduzione dello Sportello del Cittadino per rendere più facile e chiaro il disbrigo di pratiche amministrative.
Istituzione di un team di consulenza (fiscale, legale, medica) convenzionato con studi professionali, rivolto soprattutto alle fasce deboli.

Istituzione iniziativa “Una settimana da Sindaco”

 

FISCALITÀ LOCALE

Pressione fiscale giusta e taglio degli sprechi.

Definizione della tassa sui rifiuti alla reale produzione dei rifiuti e alle modalità di riciclo, attraverso un meccanismo meritocratico rilevato da una inequivocabile tracciabilità
Cassonetti “smart” grazie ai quali ogni conferimento sarà tracciato utilizzando una tessera magnetica, con conseguente intensificazione della raccolta differenziata e risparmio per i cittadini virtuosi.

 

PROMOZIONE DELL’OCCUPAZIONE

Introduzione di uno specifico assessorato al lavoro e all’occupazione, con uno sportello comunale ed una commissione consiliare.

Istituzione corsi di formazione professionale qualificanti col sostegno delle Associazioni utilizzando i fondi regionali per l’occupazione e i fondi europei

Realizzazione di opere di street art sul territorio comunale.

05. Istruzione ed Educazione

Promozione del Pedibus: accompagnamento a piedi strutturato dei bambini sul percorso casa-scuola per tutte le scuole comunali, in sinergia con le associazioni onlus e gli anziani.
Adozione di un piano annuale della manutenzione degli edifici scolastici
Asilo nido comunale.

Sostegno alle famiglie con buoni scuola.

Campi estivi.

Istituzione dell’università della terza età.

Scuola Aperta, quale centro di educazione permanente per adulti e piccini. Aperta non solo negli orari convenzionali già noti a tutti noi (orari curricolari), ma realtà educativa aperta fino “a sera” (extracurricolari) costituendo per la cittadinanza un concreto centro di aggregazione sano e sicuro.

Una realtà scolastica valorizzata attraverso l’aumento dell’attrattività degli spazi esterni ed interni e la ricerca di una centralità istituzionale all’interno di una fitta rete di relazioni con Enti Locali e Comunità Europea (PON, FESR, etc.).

06. Cultura

PIANIFICAZIONE EVENTI CULTURALI

Sostegno e incentivazione alle manifestazioni già esistenti con particolare attenzione alle manifestazioni eco-sostenibili.

Programmazione a medio lungo termine degli eventi.

Istituzione di una mostra permanente di artisti locali emergenti nei vari campi d’arte al Castello Doria.

Rassegna di eventi estivi e natalizi.

Riapertura della Biblioteca Comunale.

07. Sport

Riqualificazione del campo sportivo “Cimitero Vecchio”, con la tecnica della finanza di progetto (project financing) senza oneri per Comune.

Utilizzo degli impianti a costi ridotti per le fasce di popolazione meno abbienti.

Attrezzatura di aree idonee allo sport all’aperto.

Completamento impianto campi tennis.

07. Sport

CITTÀ SICURA

Completamento della videosorveglianza su tutto il territorio con centrale operativa presso il comando della Polizia Locale.

Realizzazione del Polo Sanitario presso il Fondo Rosa Rosa anche mediante ricorso alla finanza di progetto.